Carciofo bianco

Era il re degli orti familiari, dono prezioso alla popolazione locale di Carlo V, pianta simbolica che segnava i confini. Oggi è gusto e riscatto della Valle del Tanagro, il carciofo bianco dalle mille proprietà.
Versatile, tenero a tal punto da proporlo crudo, questa varietà conquista tutti i palati che lo incontrano. Ma non è sempre facile poterlo degustare, si tratta di una piccola produzione di grande qualità che per fortuna è in crescita.
Ecco perchè otto anni fa è nato “Bianco Tanagro” – la festa del carciofo bianco – in cui confluiscono show cooking, contest, laboratori, gastronomia tipica e musica popolare.
Per rafforzare ancor di più il consumo e la presenza del carciofo bianco da qualche anno è stata istituita la “Settimana del carciofo bianco”, in cui chef, pizzaioli e ristoratori aderiscono all’iniziativa promuovendo un menù o solo un piatto, un panino, una pizza o un antipasto a base di carciofo bianco esponendo una locandina che parla di questo prodotto tipico.
Nessun obbligo e nessun costo, l’importante è dare spazio a questo carciofo di grande pregio. In cambio, l’organizzazione di Bianco Tanagro e la Pro Loco di Auletta promuoveranno gli indirizzi che di fatto – in tutta la Campania – faranno da apripista alla kermesse.
Le iscrizioni sono aperte e non hanno limiti geografici, la predilezione per la Campania è solo frutto della facilità nel procurarsi la materia prima. Per aderire basterà inviare una email a prolocoauletta@tiscali.it e segnalare il menù o il piatto che si intende proporre, il costo e l’indirizzo del locale.
Tra i primi locali ad aderire all’iniziativa vi sono: Ristorante Vinile di Salerno, Ristorante Emozionando di Salerno, Daniele Gourmet Pizza&Cucina di Avellino, Pizzeria 3Voglie di Battipaglia.

INFO UTILI
organizzazione a cura della Pro Loco Auletta
tel e fax 0975/392234
Infoline 347/9083188
prolocoauletta@tiscali.it
www.festadelcarciofobianco.com

 

foto da 1000idee