IMG_5913

La Basilica Paleocristiana, oggi dedicata alla Santissima Annunziata, sorge nel sito archeologico di Paestum, all’interno del moderno percorso pedonale, nella piazza omonima, in prossimità del Museo Archeologico di Paestum e confina con il settecentesco Palazzo Vescovile.

Realizzata intorno al V secolo d.C., fu eretta come “basilica aperta”, per essere trasformata in “basilica chiusa” tra il V-VI secolo, quando Paestum divenne sede vescovile.

Le prime notizie dell’edificio si hanno a partire dal 1500, grazie ai resoconti scritti dai vescovi o dai loro preposti sullo stato della diocesi – le relazioni ad limina, da cui si evince che la zona versava in uno stato di desolazione e malcostume, tra brigantaggio e miseria.

La chiesa, nel corso dei secoli, fu più volte abbandonata e ridotta in stato di rovina. Per evitarne il crollo fu restaurata in parte nel Cinquecento e, agli inizi del Settecento, fu modificata con forme barocche.

Grazie agli ultimi restauri, sono venute alla luce le sue antichissime colonne, rimaste incorporate nei pilastri del rifacimento barocco per circa due secoli.

Per trovare il suo pavimento originario si è dovuto scavare verso il basso di 2 metri. Per tale motivo, oggi si accede ala chiesa attraverso una scala.

Attualmente presenta all’esterno un’elegante facciata settecentesca. Nell’abside centrale è possibile ammirare alcuni frammenti di affreschi dell’XI secolo. All’interno presenta colonne di riuso provenienti dalla contigua area archeologica, una fonte battesimale in pietra di epoca antica e varie iscrizioni rinvenute durante i lavori di sistemazione e restauro della basilica.

Info Utili:

SITO WEB: www.basilicapaleocristianapaestum.it
MAIL: parrocchiassannunziatapaestum@gmail.com
Ingresso gratuito
Tel: 0828 722430 – 0828 811060

IMG_5889

Basilica Paleocristiana Paestum Esterno

IMG_5940

IMG_5922

IMG_5932

IMG_5953

IMG_5957

IMG_5945

IMG_5960